Non me ne voglia Silvana se entro in punta di piedi nella sua rubrica dei viaggi, per raccontarne uno mio..

Riduttivamente lo potrei chiamare viaggio ma, in realtà, si è trattato di molto di più: un’esperienza, intensa, toccante, emozionante.

Tutto è nato da un incontro casuale  con un collega di lavoro, che da tempo conosce la mia passione e il mio impegno nel mondo dei cani e animalista in generale; ma   poiché non avevamo mai avuto occasione di scambiare se non poche parole, per lo più durante la pausa “caffè e sigaretta”,   quando in una di questa mi ha rivelato che stava organizzando, insieme al suo gruppo di “fuoristradisti” e con il sostegno di Associazioni e persone, una spedizione verso l’Abruzzo per consegnare cibo e coperte  in favore dei moltissimi cani anche loro vittime del terremoto e/o della esuberante nevicata di gennaio-febbraio, non mi è sembrato vero.

Anzi, credetemi , e  davvero non sto esagerando, mi è subito parso un chiaro segno del destino, perché era da molto tempo che avevo in testa un pensiero fisso:   nel dramma terribile provocato da quegli eventi, mi sono subito tormentata, chissà chi avrà mai il tempo e la voglia di pensare a qualche cane, figuriamoci a quelli innumerevoli che già si trovavano nei canili (o gattili) di quelle regioni in seguito ad un abbandono. E allora giù a lacrimare (!) con stampata nella mente quelle immagini terribili che purtroppo – anzi per fortuna, perché così si sensibilizzano molte più persone. Ma che male ! – ci arrivano sulla rete, con i primo piano gli occhioni di cani abbandonati, cani che non hanno più un posto dove stare né un genitore umano…

E’ stata una rivelazione ! Massimo, volontario nell’associazione http://www.oasimondobaffo.it/ è entrato in contatto con una persona meravigliosa, Samuela, che vive a Foligno e che da molti anni dedica tutto il suo tempo (e le sue poche risorse economiche…) ai cani abbandonati di quella zona, – ha anche creato un’Associazione “Il grande sogno” – http://www.ilmiocane.org/attivita/singola-attivita/movimento-animalista-il-grande-sogno – che raccoglie e si prende cura di cani e altri animali senza nessun tipo di aiuto o supporto da parte degli enti locali e dalle istituzioni; e poiché io, come ben sapete, sono anni che frequento il “mondo canino” – socia fondatrice del Centro Cinofilo, Pensione e Asilo “la Casa di Giotto” – in pochi minuti ho aderito con entusiasmo alla sua richiesta di contribuire alla raccolta di cibo, coperte e quant’altro potesse risultare utile per alleviare il lavoro di Samuela e rendere almeno un po’ più felici i poveri amici a quattro zampe.

Sessanta quintali di cibo, coperte e altri generi di conforto raccolti in poche settimane, pronti ad essere caricati sui Defender e su altri mezzi speciali. Ed è quasi inutile annotarlo, ma alla fine non ho potuto “restare” a terra! Pronta a partire !!

Il 4 marzo 2017, dopo avere caricato all’inverosimile le jeep private e un mezzo speciale della Protezione Civile di Legnano,   ci troviamo tutti, suddivisi in cinque equipaggi, all’ingresso dell’autostrada del Sole; ed è stato bellissimo scoprire che così come per me a nessuna delle persone che si è imbarcata in questa splendida avventura interessava sapere chi   fossero o cosa facessero ognuno degli altri:     l’unico fattore aggregante, che poi è l’unico che veramente importa, è quello dell’amore per gli animali e della voglia di aiutare Samuela e gli altri volontari a sostenere questo e altri progetti .

Il viaggio è lungo, e si va piano perché le jeep sono rese ancora più lente dal pesante carico; ma scorre…liscio e piacevole, e quando arriviamo l’accoglienza umana e canina è fantastica !

Veniamo travolti dagli abbracci, dagli abbai, da code che si muovono ad un ritmo incredibile come una vera e propria danza di festa e amore, animata da cani grandi, piccoli, medi, di tutti i colori e di mille razze, tutti accomunati dallo stesso mesto destino di abbandono. L’atmosfera, però non ha nulla di drammatico e tantomeno di “pietoso”, perché un cane cerca soprattutto una bella persona che lo ami….e tutti gli ospiti di Samuela l’hanno trovata, e lei non si sottrae neanche ad una sola leccata o ad un solo abbraccio!

 

Visitiamo due siti ovvero due cascine sistemate in maniera davvero ottimale, dove cani grandi e piccoli hanno tutti una cuccia, un po’ di cibo e tantissimo amore; e per quanto la pioggia ed il freddo non siano altrettanto affettuosi (…), la gioia di essere in quel posto per aiutare tutti quegli essere fantastici – cani e umani ! – le operazioni di scarico e sistemazione della merce procedono spedite.

A sera la stanchezza è tanta, ma per noi è pronto uno splendido agriturismo adagiato fra colline abruzzesi – http://www.agrisanmartino.it/ – già in fiore, e dove certo non è mancato l’affetto e la vicinanza di cani, gatti, galline e cavalli tutti liberi di circolare in beata tranquillità ! Un paradiso, insomma, dove dopo una cena a base di amicizia e soddisfazione per il lavoro svolto ho dormito serena come non mai.

Alla prossima, che ci sarà certamente e della quale vi racconterò quanto prima.

 

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: