Ricette insolite e consolatorie per festeggiare in leggerezza 

Mai come nel campo della cucina vale il detto ‘Pasqua con chi vuoi’. Sì, perché il pranzo pasquale non deve per forza risolversi sempre in una grande abbuffata a base di antipasti, pasta al forno, agnello arrosto, colomba, uovo di cioccolato, tutto innaffiato da un’abbondante dose di vino. Ecco invece una proposta alternativa per un pranzo raffinato e leggero, adatto naturalmente anche a Pasquetta, visto che la quarantena ci impedisca la scampagnata classica e bisogna fare di necessità virtù, stando chiusi in casa. Ecco allora un piatto di insalata come inizio, poi i saltimbocca di pescatrice e, per concludere, l’immancabile cioccolato in una veste davvero insolita. 

Dolcemente aromatica e coloratissima, l’insalata mista con feta e frutti di bosco è una ricetta deliziosa e può essere servita come starter leggero o in sostituzione del primo, per iniziare il pranzo con una ricetta facile e molto chic. A piacere, potete variare il formaggio scelto: usate i fiocchi di latte o il quartirolo se volete un effetto molto più light, per chi è sempre a dieta ma non vuole rinunciare al piacere del formaggio almeno a Pasqua; scegliete invece un gorgonzola piccante o un roquefort per una raffinata versione gourmande. Servite l’insalata mista con feta e frutti di bosco con un calice di prosecco o di spumante rosé. 

Ricetta tipica della tradizione romanesca, i saltimbocca sono di solito preparati con carne di vitello. Eccoli invece in un’insolita interpretazione in versione pesce, che li rende molto attuali e dal gusto insolito. I saltimbocca di pescatrice fanno parte di un ricettario che vede come protagonista il Prosciutto di Modena DOP, un’eccellenza della salumeria italiana, prodotto esclusivamente nel territorio della fascia collinare e delle valli che si sviluppano attorno al bacino del fiume Panaro: grazie all’unicità della zona di produzione, alla lenta stagionatura e alle proprietà nutrizionali, il salume non è solo una golosità ma anche un ingrediente ideale per realizzare piatti dall’alta qualità nutrizionale. In questo caso potete comunque proseguire con lo stesso vino che avete usato per il primi piatto oppure passare a un bianco fermo come un sauvignon, ottimo con il pesce ma perfetto anche per le guarnizioni di prosciutto.  

Dolcetto goloso che fa impazzire tutti, la mousse di cioccolato è il dessert ideale da servire alla fine del pasto o da gustare come merenda. Questa ricetta della mousse di cioccolato è particolarmente sofisticata, perché usa un ingrediente mediterraneo come l’olio extravergine di oliva al posto del burro ed è perfetta alla fine di un menu a base di pesce. Se vi piace, utilizzate per questa mousse di cioccolato un olio particolarmente aromatico, come quelli toscani, pugliesi o siciliani. Se invece amate i sapori delicati, usatene uno ligure o del lago di Garda. Il tocco sofisticato è dato dai leggerissimi cristalli di fior di sale: potete scegliere fra quelli inglesi di Maldon, i francesi di Bretagna, oppure gli italiani che provengono dalle saline di Trapani o di Cervia. Per il vino da accompagnare al cioccolato, ottimi i passiti dolci, oppure il Vinsanto, il Marsala Superiore o ancora lo spumante rosso come il Brachetto. 

Per le ricette:

https://www.parliamodicucina.com/insalata-mista-feta-frutti-bosco/

Saltimbocca di pescatrice al Prosciutto Crudo di Modena DOP

Mousse di cioccolato all’olio extravergine di oliva

 

 

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: