Dal green beauty ai food grade cosmetics, con ingredienti che provengono dal mondo alimentare, per linee viso e make up sempre più naturali e sostenibili, per finire al clean. Il tutto in nome di una bellezza consapevole. Ecco i nuovi trend del Cosmoprof, la più importante fiera del beauty. “Prodotti sostenibili sempre più puliti, naturali. Gli stessi ingredienti food  sono una delle richieste dall’evoluzione del naturale. Identico è il risultato rispetto ai prodotti classici, ma con un occhio ancora più attento al benessere della persona e del pianeta. Quindi prodotti puri tout court”, spiega Mario De Luigi, vicepresidente della B.Kolor make up & skin care, una delle aziende italiani produttrici fra le più note. Anche quest’anno la B.Kolor make up & skin care si è aggiudicata il Cosmopack Awards nella categoria Make up Formula. Per il pure Velvet Veil Hybrid Skin Perfector: un prodotto che dona un finish perfetto. Grazie ad una formula ibrida di polvere ed emulsione riesce a creare un filler capace di uniformare e illuminare il look del volto. Con una formula vegana ed ecosostenibile.

http://www.bkolormakeup-skincare.com

Maria Teresa Sancini, presidente e Mario De Luigi, vice presidente della B. Kolor make up and skin care. In primo piano il Cosmopack Awards.

E non è un caso se Cosmoprof, in collaborazione con Cosmetica Italia e Accademia del Profumo, ha organizzato la mostra “Leonardo Genio e Bellezza”, dedicata alle innovazioni in campo beauty che celebra, a 500 anni della sua morte, il genio rinascimentale, con una selezione degli studi su tecniche di estrazione (utilizzate anche oggi) nel settore delle fragranze e delle ricerche su piante e fiori più indicati per la colorazione dei capelli.

E tornando al trend food e del naturale, all’interno degli stand del Cosmoprof,  è un fiorire di prodotti con ingredienti naturali, certificati biologici, materie prime a kilometro zero, sostanze vegetali e ingredienti che provengono dal mondo alimentare con texture di ispirazione al cibo non solo per il loro aroma, sapore e colore, ma soprattutto per gli ingredienti che lo compongono. Con principi attivi come la curcuma dalla comprovata attività antinfiammatoria, estratti dei frutti e delle verdure, estratti dai semi del pane con effetti sbiancanti, ingredienti a base di linfa di betulla finlandese, di cioccolato belga ed acqua vulcanica delle isole greche.

 

Maschera esfoliante al caffè, cocco e cacao per il viso. Dr Botanicals.

Dr Botanicals https://drbotanicals.com/, azienda inglese, che dal 2012 ha virato sul vegano con certificazione Cruelty Free, propone una linea superfood per il viso e per il corpo, dove il packaging è nel colore dell’alimento contenuto nel prodotto. Arancione per la curcuma, verde scuro per l’avocado, verde chiaro per i broccoli, viola per i carciofi. Tindora, per la prima volta in fiera, ha studiato dei prodotti biotecnologici con l’oro rosso d’Abruzzo: lo zafferano Dop dell’Aquila, certificato da Aiab, in esclusiva per uso cosmetico. In cambio l’azienda incentiverà una start up che vuole portare i giovani a coltivare lo zafferano. E’ nata così una linea viso completa per uomo e donna. https://www.tindoracosmetics.com/

 

La linea zafferano, dalle proprietà rivitalizzanti e antiossidanti, di Tindora.

Green Land, azienda olandese che vende in 40 nazioni online, ha creato uno stick labbra neutro o colorato profumato alla frutta: papaya, fragola, mango, frutto della passione e dragon fruit.  E una crema per le mani a tanti frutti. Karolina Kraus di Beauty Face dalla Polonia ha ideato una maschera per il viso e per il collo con le fibre di banana. https://greenlandbodycare.com/

 

Balsamo per le labbra al frutto della passione di Greenland.

Da Organic Shop (https://www.organicshop.co.uk/) la novità è una linea cosmetica interamente dedicata ai capelli, The Ultimate Hair Care. Con ingredienti semplici e naturali: avocado e miele, cocco e karitè, argan e amla, melagrana e patchouli, lampone e acai. E, in aggiunta, la linea Face Care con prodotti da applicare ogni giorno nel totale rispetto dell’ambiente e della persona. Gommage, peeling, scrub e tre differenti maschere.

E, per la prima volta, dalla Cina arriva Yunnan Baiyao, azienda che da più di cent’anni crea prodotti di medicina e cosmetici medicinali ricavati da piante officinali. Ha presentato la Ruddy skincare & moisturizing mask alla ciliegia, al mirtillo, all’avena e alla melagrana.

http://www.yunnanbaiyao.com.cn/list/ynbyPc/1/23/auto/12/0.html http://www.yunnanbaiyao.com.cn

Maschera idratante e antiossidante alla salvia e al ginseng dell’azienda cinese Yunnan Baiyao.

One Response to I cosmetici ? Alla frutta, ai vegetali ed ecosostenibili
  1. Molto interessante l’articolo sul Cosmoprof , mi ha portato a considerare con occhi diversi il mondo del Beauty e le sue conquiste, che si possono sintetizzare con la frase di Mario De Luigi “…quindi prodotti puri tout court”


[top]

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: