Arturo ed Otto hanno modificato la mia sensibilità nei confronti degli animali. Un animale in casa apre il cuore. La “Pet therapy“ non è una favola ma l’effetto di una serie di manifestazioni d’amore che i nostri animali hanno d’istinto nei confronti di coloro che dimostrano un minimo di interesse ed affetto. La cosa bella è che i gatti, ma in generale tutti gli animali,  restituiscono molto di più di quanto si possa mai dar loro: una carezza equivale a tonnellate di coccole, una crocchetta a baci, sguardi e strofinamenti infiniti.

Il fascino dei gatti!

Avete mai provato ad essere infuriati o indispettiti da qualcosa ed avere davanti il vostro gatto? Basta una carezza per trovarvi subito in una situazione diversa, lo stress magicamente scompare insieme alla tensione; è come se il gatto riuscisse a cancellare tutto. Una meraviglia!
Ovviamente quando si ha un animale, la famiglia si allarga e ci si ritrova a festeggiare insieme alcuni giorni speciali: il giorno del compleanno, il giorno in cui è entrato in casa senza dimenticare il Natale.

I nostri gatti sono fortunati, hanno tutto: cibo in abbondanza, pulizia e toelettatura garantite, una casa che offre caldo e protezione oltre che tanti amici umani che li coccolano e li viziano…e molte volte ci si chiede cosa regalar loro a Natale. Personalmente, non faccio mancare nulla ai miei micioni, quindi preferisco regalare qualcosa ai gatti meno fortunati di loro. A Milano, così come in tutta Italia, ci sono tantissimi gattili che hanno costante bisogno di aiuto.

Arturo ed Otto…sorvegliano casa e quartiere!

La prima visita ad un gattile è molto emozionante, vedi molti gatti, alcuni dei quali malati, ma soprattutto trovi tante persone che si dedicano con il cuore alla cura e al benessere di animali abbandonati o salvati da morte sicura. Ci sono tanti modi per poter aiutare queste strutture e queste squadre di volontari: donazioni economiche (anche 1 euro garantisce l’acquisto di 2 confezioni di cibo), partecipazione ad eventi e operazioni ideate dai gattili stessi, doni di cibo umido in scatola, croccantini, cibi specifici (tipo Renal, Urinary o Intestinal), sabbia per lettiera, segatura; detersivi vari per pulizia, alcool, candeggina, disinfettanti; giornali (quotidiani), contenitori di plastica, coperte, lenzuola, asciugamani, indumenti usati per le cucce.

Per noi sono cose scontate, per un gattile sono “regali”, graditi tutto l’anno ma ancor di più a Natale e con la temperatura rigida.Un regalo sottovalutato ma molto importante è il nostro tempo. Non tutto, ne basta un po’. Qualche ora al mese. Per aiutare a tenere pulita la struttura, per interagire con i gatti, imparare a conoscerli ed imparare i comportamenti di ciascuno di loro. Ingredienti fondamentali sono la passione e soprattutto la serietà nello svolgere le mansioni, anche quelle che consideriamo banali.

Conoscete Mondo Gatto (www.mondogatto.org) ? Il primo gattile dove ho messo piede. Se abitate a Milano, fateci un giro. Tornerete migliorati, vi sentirete bene per aver aiutato e basterà una carezza ad un gatto coccolorne per essere ripagati. Parola di Gattaro.

Tanti auguri di Buone Feste a tutti voi (animali compresi) anche da Arturo ed Otto.

Otto e Arturo

Mondo Gatto…non perdete l’occasione di aiutare!

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: