Glielo ha chiesto come un comune mortale. In cucina mentre preparavano un pollo arrosto per la cena. E del resto i rumors circolavano da tempo. Ora è ufficiale. Il principe Harry sposerà Meghan Markle. E arriva così un’altra ventata di modernità a Kensington Palace.


Un matrimonio destinato a fare la storia della Corona. Meghan, 36 anni (3 più del futuro marito) è quanto di più lontano dal cliché “reale”. Di origini africane, divorziata e attrice risponde a tutto tranne che al prototipo della principessa, se mai ne esitesse ancora uno. Cresciuta a Los Angeles, è conosciuta negli Usa per il suo ruolo nella serie tv Suits, in onda su Usa Network, dove è Rachel Zane.
L’annuncio delle nozze è stato dato dal principe Carlo in persona. Il principe Harry, lo scavezzacollo della famiglia reale, il ribelle, il protagonista di notti brave, il più amato dalla gente comune, e, probabilmente, quello che più ha sofferto della morte della mamma Diana, dà una ulteriore forte scossa alle convenzioni reali e all’establishment britannico. Ottantuno anni dopo Wallis Simpson, una divorziata americana entra nella famiglia reale: ma soprattutto diventa sua Altezza una donna che è nera per parte di madre e che ha sempre rivendicato, con orgoglio, le sue origini.
Inevitabile, a questo punto, il confronto con la cognata che ha fin da subito ha conquistato il cuore degli inglesi. Meghan, jeans strappati e street style, sarà in grado di competere con l’eleganza di Kate Middleton? Molti sono pronti a scommetterci.
Intanto la duchessa di Cambridge ha già dato la sua approvazione. “Sono entusiasta”, fa sapere Kate. “È stato meraviglioso conoscere Meghan e vedere quanto lei e Harry siano felici insieme”.

Le nozze verranno celebrate a maggio nella cappella di St. George al castello di Windsor.

La coppia, che ha ricevuto la benedizione di entrambe le famiglie, andrà a vivere, secondo quanto afferma il comunicato, a Kensington Palace presso il Nottingham Cottage. Le voci sul fidanzamento fra Harry e Meghan risalgono all’anno scorso e si erano fatte più insistenti dopo il loro “debutto” in società come coppia agli Invictus Games. Siamo pronti per un nuovo, spettacolare, Royal Wedding?

 

2 Responses to Un’americana alla corte inglese
  1. Congratulazioni per questo interessante articolo, che rivela particolari curiosi sul recente fidanzamento reale!


[top]

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: