L’accogliente soggiorno dell’urban chalet

Basta atmosfere techno! Almeno per Natale. Per corrispondere ai nostri sogni, il Natale deve essere con la neve, meglio se in una baita di montagna con caminetto acceso, ghirlande verdi, candele e tante piccole luci, sparse qua e là. Incredibile ma vero, a darci quest’illusione ci ha pensato il Four Seasons, cinque stelle, in via Gesù, nel cuore milanese del quadrilatero della moda. Il direttore artistico dell’hotel, Vincenzo Dascanio, ha trasformato la sala che nel XV secolo era adibita a chiesa delle monache di Santa Maria del Gesù, nel suo urban chalet, una baita calda e raffinata, come si può trovare in un villaggio ai piedi delle Dolomiti. A rendere reale l’atmosfera, c’è un’intera parete rivestita di sci vintage, ci sono morbidi cuscini, divani in velluto, tappeti di pelliccia sintetica. Ci si sente trasportati in un altro mondo, che ben poco ha a che fare con la tumultuosa vita milanese. “Volevo comunicare le atmosfere di Natale”, racconta Vincenzo Dascanio. Il risultato? Geniale. Di controtendenza, quindi trendy. Finalmente un posto non troppo techno dove passare qualche buon momento in compagnia! Spaesante, in un certo senso, e di sicuro successo se volete venirci con qualcuno di speciale.

Pranzo nella stube al Four Seasons

Già varcare la soglia del Four Seasons è uno spettacolo per gli occhi: decorazioni vegetali, mille piccole luci, un pubblico interessante di ogni parte del mondo, belle donne. C’è di più. Entrare nello chalet è una vera sorpresa. Si viene qui per un tè al pomeriggio, un cocktail invernale preparato dal Bar Manager Luca Angeli, come Glow Wine, un vin brulè speziato, e Skypass , una bevanda a base di rum preparata con tè nero. E per pranzo e cena? Lo chef Fabrizio Borracino propone un menu stile montano: fonduta di formaggio, canederli e pizzoccheri. Quanto ai prezzi non siamo davanti a cifre stratosferiche. Ogni piatto 15 euro, fonduta con mocetta, pane nero e misticanza 35 per due persone. Ne ho già parlato con le amiche. Tutte entusiaste, non vediamo l’ora di andarci!

3 Responses to Trendy a Milano? Incontrarsi allo chalet del Four Seasons sorseggiando vin brulé
  1. Davvero viene voglia di andarci! Vediamo se riusciamo in questa selva di impegni mondani! Baci D

  2. Brava la mia amica Silvana che mi porta con il suo entusiasmo ad amare l india come la metà dove approdare…mariateresa.


[top]

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: