regalo-di-natale-copertina-sellerioNeanche nel periodo natalizio i nostri personaggi preferiti vanno in vacanza, anzi….

A volte il clima festoso, le luminarie, i preparativi fanno uscire la loro natura più umana e ce li rendono in qualche modo più vicini.

Mossi dalla penna dei loro autori paiono prendere una vita propria per accompagnarci nei loro mondi, nelle loro quotidiane realtà.

Questo volume, edito da Sellerio (www.sellerio.it), ci presenta sei avvincenti racconti di noti giallisti.

Alicia Giménez-Bartlett ci propone la sua Petra Delicado, ispettore di polizia scontrosa e dalla scorza ruvida con la quale nasconde la sua sensibilità, alle prese con l’omicidio di una principessa.

Maurizio de Giovanni ci porta nel mondo di Gelsomina Settembre, assistente sociale. Mina, separata, vive con il “Problema” e lavora con impegno in un consultorio dove arriva un giovane ed aitante ginecologo che coinvolgerà nelle sue rocambolesche avventure….

natale-piazza-duomo-2016Amedeo Consonni, tappezzire in pensione e Angela Mattioli, ex professoressa di italiano, usciti dalla penna di Francesco Recami, intrattengono una altalenante relazione nella casa di ringhiera milanese dove vivono e mentre sono alla ricerca dei regali di Natale per la festa di condominio, si ritrovano invischiati in situazioni avventurose.

Rocco Schiavone, vicequestore romano burbero e cinico, nonostante un’influenza che lo sta facendo rabbrividire per la febbre, ma che sicuramente non smorza il suo sarcasmo, risolverà l’enigma di un’anziana coppia assassinata supportato dagli agenti Elena Dobbrilla e De Silvestri.

Il sovrintendente capo Colin Harpur con i suoi scrupoli e il suo superiore assistente commissario Desmond Iles, cinico e tagliente, creazioni di Bill James (pseudonimo di Alla James Tucker), si muovono in un ambiente di informatori e criminali cercando di evitare un delitto…

Infine i vecchietti del BarLume di Marco Malvaldi saranno di aiuto ad una improbabile commissario donna vestita un po’ da fricchettona nel risolvere il caso di omicidio di un farmacista. Una parte di rilievo l’avrà la “tombola dei troiai”, una pensata del parroco don Baldo Buccianti: una tombola organizzata il 26 di Dicembre, dove i partecipanti si presentano con un regalo impacchettato, il più “ingiovibile”ricevuto per Natale…

Per dirla con l’editore “…c’è in questi racconti un ritmo comune, un’unità di fondo…” “questi personaggi posseggono tutti quanti un’armonia con il ritmo strano del nostro tempo; il loro indagare è ogni volta un giro di ballo con il movimento sussultorio e incoerente dei nostri sentimenti; i loro dilemmi, un conversare con l’incertezza traballante dei nostri giudizi morali in una moltitudine di casi cruciali”.

 

Vuoi il libro? CLICCA QUI ?

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: