La stagione sciistica volge al termine. E’ tempo di prendersi cura della propria attrezzatura e riporla in cantina o, per i più nostalgici, che mal ne sopportano il distacco repentino, anche in un angolo della casa.

Ma cosa fare dei vecchi sci o delle vecchie tavole che da anni giacciono abbandonati negli  scantinati e che ogni anno ci ripromettiamo, senza mai farlo, di vendere su qualche sito o di regalare agli amici fino a farli diventare talmente “vintage” da essere definitivamente fuori mercato?

L’idea ce la da un ragazzo di un piccolo paese di montagna che non può vivere senza la neve (e già mi è simpatico). E’ di Ermanno Zanella (trentino, classe 1988) che, nel 2015, nella sua casa in Val di Sole si inventa un nuovo riciclo.

Tornato da un viaggio in Spagna, dove aveva visto un paio di occhiali da sole in legno che avrebbe voluto acquistare, Ermanno Zanella pensa di costruirseli da solo. Studente in Design alla Libera Università di Bolzano, decide di sfruttare l’officina dell’ateneo per dare avvio alla sperimentazione e si attiva nella ricerca del materiale giusto da utilizzare.  Nella cantina della sua casa di Malè trova vecchi sci degli anni Sessanta e tavole da snowboard rotte – pezzi sfasciati o rovinati, utili solo ad ingombrare casa – e si lancia nell’idea di estrarre e ritagliare da questi pezzi storici i primi prototipi di occhiali, utilizzando una fresa a controllo numerico.

Il progetto di Ermanno Zanella, che sarà anche oggetto della sua tesi di laurea, avanza e si sposta in Austria, più precisamente nell’officina degli Äsmo (produttori di tavole da snowboard) dove vengono approntate la prototipazione e le prime fasi di lavorazione del prodotto.

 

Nel 2016, dall’incontro con Filippo Irdi, romano, laureato in scienze dei Servizi Giuridici ma più appassionato di sport invernali che della carriera forense, nasce Uptitude, la start up con sede a Innsbruck che produce e commercializza occhiali da sole e da vista ricavati da vecchi sci e tavole da snowboard.

 L’idea di impresa di basa sul concetto del riuso perché anziché trasformare uno scarto (recycling), Uptitude promuove l’upcycling ovvero il riuso creativo di un oggetto pronto a finire nella spazzatura, la cui storia diventa parte integrante del prodotto finale.

Ogni occhiale è un pezzo unico e irripetibile, sia per la grafica che per il passato che porta con sé, per i segni del tempo e dell’usura, della roccia colpita in freeride o del graffio fatto su qualche rail.

Lavorato interamente in Italia (prima a Lodi in Lombardia e poi in Cadore, storico distretto dell’occhialeria veneta), viene assemblato con lenti Zeiss per assicurare la migliore protezione possibile da UAV e UVB.

Il risultato finale sono occhiali di lusso, sostenibili, robusti e creativi, proposti a un prezzo accessibile.

 

In circa un anno di attività, Uptitude vende mille pezzi unici mostrando di sapere rispondere con grande forza imprenditoriale alla voglia di natura, di sostenibilità ambientale, di creazioni uniche fatte a mano e di creatività di un mercato in costante crescita.

E per l’approvvigionamento della materia prima? Attraverso amici rider che vogliono disfarsi delle vecchie tavole, noleggi che a fine stagione cambiano le attrezzature ma anche produttori di equipaggiamento invernale dai quali ottenere gli scarti da riutilizzare.

Con una tavola si possono ottenere 10 paia di occhiali e con un paio di sci circa 4 in funzione del tipo di legno che ci si trova a lavorare perché mentre la maggior parte delle tavole ben si presta al processo di lavorazione, solo gli sci più vecchi, quelli che non contengono leghe, come il titanio, possono andar bene.

In futuro si potrà anche richiedere a Uptitude di realizzare su commissione, direttamente dalla nostra tavola da snowboard protagonista di mille avventure, una montatura personalizzata.

Oggi, se la regaliamo a Ermanno e Filippo, riceveremo un buono di 40 euro da utilizzare per l’acquisto di un paio di occhiali.

Il prodotto è distribuito tramite il canale e-commerce (www.getuptitude.com) e nei negozi partner In Italia, Austria e Francia (www.getuptitude.com/our-stores).

 

INFO

Facebook: facebook.com/uptitude

Instagram: @getuptitude

Pinterest: pinterest.com/getuptitude

Contatti:

info@uptitu.de

Ermanno Z. : ermanno@getuptitude.com AT +43 688 96 87 404 – IT +39 342 385 4 883

Filippo I. : filippo@getuptitude.com AT +43 664 32 42 748 – IT +39 391 155 89 93

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: