Dopo un anno di duro lavoro, di corse e di poco tempo per noi, le vacanze rappresentano un momento di relax.

Non so voi ma ci sono dei giorni, durante le vacanze in cui arrivi addirittura a dire: “Siamo quasi a settembre… finalmente…”

Pre-figli…

Vacanze SUPER, si sceglieva il luogo, bello ma non isolato da movida e divertimento, possibilità di escursioni, ma soprattutto a prova di relax assoluto. Si arrivava in spiaggia  verso l’ora di pranzo, mattina super dormita e colazione, bagni costituiti da lunghe nuotate in solitaria, pranzo con gelato o insalatone e ore sotto il sole cocente a leggere , dormire o chiacchierare, rientro in camera riposo e poi serata fuori tra aperitivo cena e dopo cena….

Idea di vacanza con figli….
Per le mamme cittadine soprattutto, le vacanze sono una garanzie che i nostri bambini respireranno aria buonae faranno una vita più sana e noi potremo godercela con loro.

 

 

 

 

 

 

In realtà il concetto di vacanza è molto diverso dalla realtà…

Sveglia presto, colazione e tutti in spiaggia… al mare con i bimbi si va presto ed ecco che iniziano ufficialmente le ore di lavoro più complicate e pesanti… perché qualcuno ha il coraggio di chiamarle ferie???? Spiaggia… avanti e indietro a prendere l’acqua del mare con i secchielli.. organizzare piccoli intrattenimenti per evitare che corra in giro rischiando di perdercela, e così si gioca a palla, a bocce sulla sabbia, a frisbee e perché non farci mancare uno splendido castello di sabbia?

Dopo una intensa mattinata pranzo a casa o in albergo… orario del pranzo tipo ospedale… ore 12:00 massimo 12:30, cerchiamo di farli dormire ma niente è una lotta, noi vorremmo che riposassero e loro invece eccitati e scatenati non ne vogliono sapere, così verso le 16,0 esausti li riportiamo in spiaggia.. bagno- doccia- giochi- merenda – bagno e finalmente rientro a casa. Secondo voi in una intera giornata quanto si riesce a sdraiarsi a prendere il sole?? Ogni tanto mi chiedo perché pago regolarmente 2lettini ed ombrellone, quando in realtà forse riusciamo a sederci mezz’ora in una giornata intera.

E la sera… doccia, cena e quindi stravolti e cotti si va a dormire… ore 10,0 al massimo tutti a dormire…

Vacanze pre-figli e post-figli identiche che ne dite???

Mi è capitato diverse volte che mi venisse chiesto perché non approfittare di questi splendidi villaggi dove le ragazze si occupano dei bimbi dalla mattina alla sera, alcuni addirittura li fanno mangiare… Nonostante tutto comunque io aspetto ancora l’estate per “godermi” nel bene e nel male la mia bimba… torno a settembre non del tutto riposata ma sicuramente più ricca dopo un mese a stretto contatto con lei.

Buone vacanze a tutte le mamme e non …

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: