31BG6wM9vL._SX322_BO1204203200_Che strano.

Avevo deciso di parlare di questo libro (La Macchia Umana di Philip Roth) quando ero all’inizio della mia lettura.

E’ uno dei libri letti nel gruppo di lettura che abbiamo organizzato nella biblioteca dove lavoro.

All’inizio mi ero appassionata, poi l’ho un po’ abbandonato perché lo trovavo un po’ prolisso, però ci pensavo sempre e ogni tanto lo riprendevo e ci trovavo nuovi spunti di riflessione.

In questo libro niente è come sembra. Tornavo a leggere pagine indietro perché d’un tratto si dava per scontato qualcosa che prima sembrava diversa.

E in effetti il protagonista, Coleman Silk, custodisce un segreto che tiene sprofondato e che ogni tanto pare tornare a galla.

Coleman Silk riconosce “che quello che stava facendo non sarebbe mai apparso corretto alle persone convenzionali, per le quali ogni cosa era prefabbricata e rigidamente inalterabile”.

Una stessa verità vista da diverse persone è completamente diversa.

Su questo riflettevo nella breve vacanza che mi sono concessa con la mia amica Federica.
Immerse in una piscina naturale in riva al mare nella baia di Sorgeto ad Ischia, dove l’acqua bollente che scaturisce dalla terra è mitigata dalla fresca acqua del mare, con nelle orecchie, unico rumore, la risacca del mare, ecco che non posso non comprendere il desiderio del nostro protagonista di sentirsi libero come noi ci sentiamo libere in questo momento.

Libero da un passato ingombrante proprio perché “l’obiettivo era che il suo destino fosse deciso …. dalle proprie scelte”.

Una fuga dai pregiudizi del suo mondo che però lo inseguono nel destino che si è costruito.

Qualcosa da cui non si può fuggire: tutte le scelte e le decisioni che prendiamo nella nostra vita immancabilmente hanno ripercussioni su di noi e su tutti coloro che vivono insieme a noi.

“Noi lasciamo una macchia, lasciamo una traccia, lasciamo la nostra impronta. Impurità, crudeltà, abuso, errore, escremento, seme: non c’è altro mezzo per essere qui.”

Non so se leggerò un altro libro di questo autore…….. forse sì.

Volete il libro? CLICCATE QUI 😉

Vi siete incuriositi? LEGGETE QUI un estratto del libro 😉

One Response to La Macchia Umana
  1. Ale,commento acuto, mi incuriosisce ho voglia di comprarlo anche io.


[top]

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: