L’oro,  l’argento, il rosso e il bianco sono i tradizionali colori del Natale e in questi giorni le case si arricchiscono e risplendono  di questi cromatismi che rendono magica la casa creando atmosfere festose e suggestive.

Così come l’anno scorso che mi sono dedicata alla curiosità del “ Perché a Natale decoriamo le nostre case?” quest’anno mi sono chiesta, ma perché proprio questi colori?

Il colore per eccellenza del Natale è il Rosso, colore caldo, accogliente, è il colore del fuoco e, ovviamente, del vestito moderno di Babbo Natale. Il rosso però, deriva dalle antiche vesti dei re, dei papi, dell’aristocrazia con abiti, mantelli, arazzi e tappeti in velluto, è quindi il colore della regalità. San Nicola di Bari, vescovo, è iconograficamente rappresentato come vestito di rosso ed è questa una delle motivazioni che spiegano l’abito rosso di Babbo Natale che da Nicola discende.
Non solo, il rosso è il colore dei sacrifici e quindi dei Sacerdoti.

Il Bianco evoca la purezza e la spiritualità. In tutte le religioni  il bianco è il simbolo della divinità, anche il cristianesimo  associa la luce alla realtà spirituale è il colore di un nuovo inizio. Il bianco è anche il colore della neve e del ghiaccio dell’inverno.

L’oro è l’esaltazione del giallo, il colore regale, insieme  all’ Argento onora la nascita di Gesù e invita a una rinascita interiore verso il miglioramento e la consapevolezza di sé.

Durante i giorni di festa possiamo quindi  aggiungere questi colori nelle nostre case anche solo con piccoli oggetti come porcellane, lampade  o con tessuti quali tovaglie, coperte e cuscini , tutti accessori  che puoi ricevere o meglio puoi regalare.

Il mondo del design si sbizzarrisce nell’ideare e produrre oggetti natalizi e quest’anno ho pensato di darvi un  po’ di idee per un raffinato e colorato shopping natalizio.

In rosso vi consiglio un meraviglioso carillon in porcellana “Merry Christmas” collezione limitata per il 2018 con 99 pezzi, prodotto dall’antica casa Hutschenreuther  costa  149,00 euro

Oppure il più modesto ma non meno raffinato il carillon piccolo da 49,50 euro entrambi con il natalizio canto “frohliche weihnacht uberall”.

 

Sono ceramiche molto preziose prodotte dall’ antico  marchio tedesco Hutschenreuther che dal 1814 produce porcellana con distribuzione internazionale e la loro produzione è dedicata prevalentemente al Natale https://www.rosenthal.it/it/cms/pagine-iniziali-marche/hutschenreuther/

 

In bianco ho scelto la lampada Kuusi in stile scandinavo prodotta dall’italiana azienda Slide Design,  per rendere magica l’atmosfera , il Led illumina le cinque casette con campanile e crea una calda atmosfera natalizia. Entrambe le facce sono curate nei minimi dettagli e presentano disegni differenti, in questo modo la lampada può essere posizionata su un mobile al centro della stanza o sul davanzale di una finestra ed essere visibile nel suo splendore da ambo i lati. Realizzata in polietilene costa 140,00 euro

Amo sempre presentare brand italiani e Slide è uno di questi, si presenta come un’azienda di punta nel settore dell’arredamento outdoor e indoor dell’illuminazione e del design mediante la lavorazione delle resine plastiche, un materiale umile come il polietilene viene  plasmato in oggetti fuori dall’ordinario, elevandoli a prodotti di design raffinati e colorati, http://slidedesign.it/it/  non solo a tema natalizio

Per  un regalo  economicamente poco impegnativo ma di grande effetto  ho scelto  gli angioletti in ceramica,  sempre dell’antica casa Hutschenreuther,  il  piccolo, il medio e il grande rispettivamente al costo di 14,90 , 17,90 e 19,90 euro

In oro suggerisco il set di posate Matte Gold di Katie Alice composto da 16 pezzi al costo di 60,00 euro. Eleganza e utilità si combinano in questo splendido set di posate, perfetti per impressionare i vostri gli ospiti e godere di un pasto in stile.  Sono in acciaio INOX 18/10 con una finitura pvd matte-gold. Sono lavabili in lavastoviglie e fornite già in confezione regalo.

Tra le decorazioni della casa la decorazione principe è difatti quella della tavola di Natale e quest’anno il colore glamour è proprio l’oro, per una vera cena da re.

Partiamo dalla tovaglia, se si sceglie un coordinato usa e getta  potete trovare quelle a rotolo meglio se in oro metallizzato, realizzate in tessuto non tessuto e mi raccomando, non in carta, costano meno di 20,00 euro. Per impreziosirla è necessario  sovrapporne una seconda tovaglia ovvero un copri tovaglia bianco, meglio se orlato in oro o se preferite meno classico  con decorazioni stilizzate in oro,  ad esempio delle bellissime stelle.

I piatti rigorosamente bianchi dovranno essere incorniciati da sottopiatti in oro, le posate proporrei quelle in oro della Matte Gold di Katie Alice ma possono andare bene anche  in acciaio o meglio in argento ben lucidate e infiocchettate da un bel nastro liscio o glitter comprato in merceria  e disposte in mezzo al piatto.

I bicchieri, da acqua e da vino e calici per spumante saranno in vetro trasparente o in cristallo. Per i tovaglioli magari raccolti da preziosi portatovaglioli assolutamente in stoffa tipo lino, bianca.

Non dovranno mancare le candele in oro di diverse misure, disposte al centro del tavolo e mi raccomando accendetele, la luce del fuoco darà un tono regale alla vostra tavola.

E come tocco finale pigne o rametti colorati in oro, palline di natale in vetro o qualunque altro piccolo oggetto potrà essere disposto quasi a caso sulla vostra tavola.

Lasciaci un tuo commento! Buona lettura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: